FoyhoTech.it
Salute e Benessere

Quanta cipolla mangiare al giorno per stare bene? Ecco la risposta

La cipolla è un ortaggio ricco di proprietà benefiche ed il suo sapore varia a seconda della qualità trasformandosi da dolce ad intenso. E’ probabilmente l’ortaggio più usato in cucina per dare sapore agli alimenti, ma in realtà può essere mangiato anche crudo, perchè è in questo modo che sprigiona appieno tutte le sue qualità per il benessere del nostro corpo. La cipolla funge da antibiotico ed antinfiammatorio naturale e aiuta anche le ossa a restare giovani e forti, in più riduce la glicemia. I benefici di questo ortaggio sono molteplici, ma quante cipolle mangiare al giorno per stare bene? La risposta la daremo nei successivi paragrafi.

I benefici della cipolla

Nell’introduzione abbiamo elencato alcuni dei benefici della cipolla, la quale è ricca di proprietà benefiche per l’organismo.

E’ ricca di acqua (quasi il 90%), amminoacidi e contiene diverse vitamine, oltre a sali minerali di fondamentale importanza come lo zolfo, il calcio, il fosforo, il magnesio, il sodio e il potassio.

Tutte queste sostanze contenute nella cipolla la rendono un rimedio naturale contro svariati problemi di salute. Essendo antiossidante è perfetta per ripulire l’organismo dalle scorie giornaliere, mentre il suo poter antinfiammatorio permette di combattere e prevenire i sintomi influenzali.

Uno dei benefici più importante della cipolla è quello di abbassare i livelli di zucchero nel sangue e di conseguenza tenere sotto controllo la glicemia.

Infine può essere utile anche per combattere l’acne e prevenire la caduta dei capelli.

Quanta cipolla mangiare al giorno per stare bene? Ecco la risposta

Dopo aver notato quanti benefici apporta quest’ortaggio all’organismo viene da chiedersi quanta cipolla mangiare al giorno per stare bene. La risposta è abbastanza semplice, perchè non avendo controindicazioni (tranne per coloro che soffrono di reflusso gastroesofageo, ulcere gastriche o duodenali), può essere consumata senza alcun problema durante tutto l’arco della giornata, ma è preferibile per godere dei suoi innumerevoli benefici, mangiarla cruda, magari aggiungendola alle insalate. Il motivo è semplice, con la cottura molte delle proprietà benefiche vanno disperse o perdono di efficacia, cosa che non accade invece se viene fatta soffriggere leggermente con acqua e olio. Inoltre la cipolla può essere consumata anche sotto forma di succo anche se il suo sapore non è di certo una manna per il palato.

Conclusioni

Non esiste una quantità esatta di cipolla da mangiare in un giorno per stare bene, è invece importante cercarla di consumarla nel giusto modo e cruda sarebbe l’ideale. Va comunque ricordato che l’abuso non fa mai bene, quindi esagerare nel consumo può anche far manifestare piccoli ma fastidiosi effetti collaterali che si possono benissimo evitare. Quindi mangiate cipolla abitualmente, ma mai per sostituire altri alimenti, perchè l’organismo ha bisogno di tantissime altre sostanze per stare davvero bene e non tutte possono essere contenute nella cipolla.

Related posts

Bere miele e cannella prima di dormire. Ecco perché è una bevanda magica

admin

Rosario Fiorello e la scoperta dell’Intermittent fasting

Rita Incoronato

Mangiare miele tutti i giorni: ecco cosa succede, incredibile!

admin

Leave a Comment