FoyhoTech.it
Salute e Benessere

“Non mangiate maionese!”: ecco cosa può accadere!

La maionese è la salsa più utilizzata nelle nostre cucine per dare un sapore unico alle pietanze, ma soprattutto viene usata in maniera notevole in tutti i pub e fast-food italiani per accompagnare panini o patatine fritte. Purtroppo l’uso di questa salsa (che tra l’altro è davvero gustosa), fa malissimo alla salute a causa dei grassi saturi e del grande tasso di colesterolo che contiene, queste sostanze possono portare gravi danni a lungo termine alla salute, soprattutto malattie cardiovascolari. Sembra quindi scontato che la maionese va eliminata dalle nostre abitudini, ma questo lo spiegheremo nel prosieguo dell’articolo.

La maionese è composta da ingredienti che danneggiano la salute

La maionese è composta soprattutto da uova e queste come è risaputo sono di colesterolo. Purtroppo in questa salsa troviamo altri ingredienti non affatto sani per la salute, infatti oltre ai grassi saturi in essa ci sono conservanti, coloranti ed esaltatori di sapidità. Inoltre la maionese è un alimento ad alto contenuto calorico, infatti in soli 10 grammi sono contenute ben 94 calorie.

Eliminare del tutto la maionese dalla nostra alimentazione? Ecco la risposta

Come abbiamo accennato il consumo di maionese può provocare nel tempo gravi danni al nostro sistema cardiovascolare, quindi bisogna eliminarla per sempre dalla nostra alimentazione?

In realtà non deve essere proprio così, ma il suo consumo deve essere limitato al massimo, va usata molto sporadicamente e con quantità molto basse, tipo uno o due cucchiaini, magari un paio di volte al mese.

E’ comunque importantissimo cercare di usare il meno possibile la maionese, che come detto è anche nemica del nostro peso.

Esistono comunque delle differenze tra la maionese acquistata e quella fatta in casa; l’apporto calorico è praticamente uguale, ma quello che cambia sono le materie prime e queste fanno di gran lunga la differenza.

Differenze tra maionese artigianale e quella commerciale

La maionese artigianale, cioè quella preparata in casa, di solito viene fatta con uova fresche, olio d’oliva, sale e limone. Al contrario quella commerciale ( o industriale) è composta da una qualità di olio scadente (spesso quello di palma o anche di cocco) e c’è l’aggiunta di conservanti e coloranti per fare in modo che duri a lungo senza perdere il suo colore.

Quindi se proprio si vuole usare la maionese di tanto in tanto il consiglio è quella di prepararsela in casa.

La maionese può essere usata come cosmetico

Mangiare maionese non è salutare, ma invece è può essere usata come cosmetico, perchè grazie alla presenza delle uova e dell’olio è perfetta per pulire, nutrire ed idratare la pelle del viso.

Per poterla usare come cosmetico bisogna trasformarla in crema e vi spieghiamo come va fatta la preparazione.

La maionese va messa in una ciotola con l’aggiunta di un cucchiaio e mezzo di miele biologico e mezzo succo di limone per poi mescolare il tutto.

Può essere conservata in frigorifero ed usata per due volte in una settimana dopo aver lavato bene il viso con acqua tiepida.

Related posts

L’aceto di mele scade? Attenzione, ecco la verità!

Patrizio Annunziata

Fa male mangiare troppi funghi? Ecco la verità

Patrizio Annunziata

I ceci sono lassativi: verità o falso mito? Ecco la risposta

Patrizio Annunziata