FoyhoTech.it
Salute e Benessere

I fagioli di sera si possono mangiare? Ecco la verità!

I fagioli sono ritenuti inadeguati per chi segue una dieta dimagrante e questo perchè contengono ben 303 calorie per 100 grammi, ma la verità è tutt’altra, infatti essendo legumi possono tranquillamente essere mangiati anche di sera purchè lo si faccia in quantità moderate e non associandoli ad altri cibi ricchi di carboidrati come può essere la pasta.

Proprietà nutrizionali dei fagioli

I fagioli contengono ottimi valori nutrizionali, sono sì ricchi di carboidrati, ma anche di fibre, proteine e vitamine del gruppo B. Hanno invece un basso contenuto di grassi, addirittura meno di quelli contenuti nella soia.

Contengono anche sali minerali e oligominerali, come potassio, ferro, calcio, zinco e fosforo, in più sono ricchi di lecitina, un fosfolipide che favorisce l’emulsione dei grassi, che riduce così i livelli di colesterolo nel sangue.

La fibra, che per gran parte è contenuta nella buccia dei fagioli, aiuta a regolare il metabolismo ed aumenta il senso di sazietà.

I fagioli sono quindi da considerarsi un alimento molto completo e salutare.

I fagioli di sera si possono mangiare? La risposta che non ti aspetti

I fagioli sono dei legumi e quindi adatti ad essere mangiati anche di sera, basta mangiare aggiunti a delle verdure ed in una quantità pari ad un cucchiaio ed avrai consumato una cena nutriente e salutare. Grazie alla presenza delle tante proprietà nutrizionali, i fagioli mangiati di sera apporteranno numerosi benefici all’organismo come l’apporto di proteine, sali minerali, vitamine e fibre con queste ultime che favoriranno come detto il metabolismo donando al nostro corpo un forte senso di sazietà.

Diversi studi hanno anche accertato che mangiare fagioli di sera può contribuire a perdere peso, contraddicendo così uno dei modi dire più comuni al mondo e cioè che questi legumi sono nemici per chi vuole perdere peso.

Come si possono utilizzare i fagioli

I fagioli come si sa possono essere acquistati freschi o in scatola, che ormai sono sempre più usati perchè nella vita frenica di questi tempi non ci si mette ore a preparare quelli freschi.

I fagioli in scatola vanno comunque lasciati in ammollo per circa 12 ore prima di metterli a cucinare a fuoco lento, questo consente il rilascio in acqua di alcune sostanze antinutrizionali normalmente contenute in tutti i tipi di fagioli.

I fagioli possono essere usati anche sotto forma di farina per preparare dei dolci o come contorno.

L’importante è non esagerare mai con le quantità, se si vuole cenare con i fagioli, ricordatevi di non aggiungere a questo pasto altri cibi che contengono carboidrati e i medici consigliano di consumarli al massimo 2 volte alla settimana a cena.

Curiosità sui fagioli

Molte persone evitano di mangiare fagioli a causa delle sgradevoli e imbarazzanti esalazioni gassose, ma esiste un rimedio per limitare di molto questo problemino, infatti basta aggiungere ai legumi un cucchiaino di zenzero macinato, questo limiterà la flatulenza indotta dai fagioli.

 

Related posts

La lattuga abbassa il colesterolo? Ecco la risposta che non ti aspetti

Patrizio Annunziata

La farina scaduta si può usare? Attenzione, ecco cosa dovresti fare

Patrizio Annunziata

Mangiare kamut fa dimagrire: verità o falso mito?

Patrizio Annunziata