FoyhoTech.it
Salute e Benessere

Bere birra tutti i giorni: cosa succede al nostro corpo?

Anticamente, presso il popolo dei Sumeri  la birra veniva considerata alla stregua di un  vero e proprio alimento tanto da venir appellata come “pane liquido” per via di tutte le ottime caratteristiche nutrizionali presenti  e, presso gli Egizi, veniva utilizzata a scopo terapeutico anche per i bambini, appositamente allungata con acqua e miele, per prevenire e curate tutti gli stati infiammatori.

Ebbene, sembrerebbe che questa deliziosa bevanda, non promuova l accumulo di grasso corporeo, pur essendo molto calorica ma, fra i tanti pregi della birra, quello della bontà non sembra essere l unico. Uno studio creato dai ricercatori dell Università di Copenaghen hanno cercato di dimostrare un eventuale nesso  tra consumo di birra e obesità, ma ogni prova non ha mostrato nessuna associazione tra questi due fattori, se non  soltanto un aumento del girovita dovuto a gonfiore ma questo su un consumo di oltre 4 litri di birra a a settimana e su un campione maschile, criteri che per le donne non è stato possibile evidenziare, poiché  non si è trovato nessun esponente del genere femminile che bevesse naturalmente  oltre i 4 litri di birra settimanali. Quindi possiamo affermare  con certezza che la birra se consumata anche quotidianamente  ma con moderazione, non ha nessun effetto sull’aumento del  grasso addominale.

Sorseggiata durante i pasti sembra che abbia anche la virtù di mantenere giusti i livelli di colesterolo buono preservando la qualità delle arterie e problemi cardiovascolari, rallentando il deperire del colesterolo  buono (HDL). Un  bicchiere al giorno per le donne e due per gli uomini sembrerebbe la misura ottimale per mantenere in salute questi organi preposti.

Si è dimostrato un eccellente tonico anche per chi pratica sport poiché oltre a reidratare il corpo dopo la fatica dell allenamento, è risultato essere molto nutriente ed un valido aiuto  per il recupero fisico, a patto che non si gusti a stomaco vuoto poiché la fase post allenamento, riportando il corpo ad un livello di “pulizia” grazie al metabolismo attivo, potrebbe far insorgere debolezza ed intorpidimento .Il suo gradevole sapore  è dato dal luppolo, che contribuisce a mantenere la freschezza del sapore e a decretare lo stato di conservazione essendo un concentrato di antiossidanti quali flavonoidi utili a contrastare i radicali liberi e tra questi lo xantuomolo, un flavonoide presente all’interno della birra atto a preservare la circolazione sanguigna favorendo il colesterolo buono, essendo prodotta dall’orzo è molto ricca di fibre , utilissime poiché regolano il senso di sazietà,  assolvono il buon funzionamento dell intestino,  tenendo sotto controllo la glicemia oltre che favorire la diuresi, inoltre avendo un basso contenuto di iodio, aiuta il lavoro dei reni prevenendo la formazione dei calcoli

Sempre nelle quantità sopra indicate, assolve anche al buon funzionamento delle ossa, prevenendo l osteoporosi grazie al contenuto di silicio oltre alle vitamine del gruppo B, in particolare la B1, B2, B6, B12 oltre a sali minerali.

 

 

 

Related posts

La coppa fa bene o male? Ecco la verità

Patrizio Annunziata

Quando invitiamo le tossine a pranzo

Rita Incoronato

Cosa è il kiwano? Ecco la risposta

Patrizio Annunziata