FoyhoTech.it
Tecnologia

PS5 avrà giochi in esclusiva assoluta, quelli per Xbox saranno cross-gen

Nuova puntata della sfida tra PS5 e Xbox Series X: le due console di prossima generazione continuano a sfidarsi. I mesi che precedono il lancio, si sa, sono fatti di indiscrezioni, di hype e della capacità di creare attesa. Dalle scorse ore ormai tutti, anche grazie alle dichiarazioni di alcuni protagonisti diretti, sembrano concordare sul tema dei giochi in esclusiva per le due console. Ma l’esclusiva in questo caso non riguarda l’una o l’altra. Bensì la possibilità che i titoli in uscita futura siano giocabili sulle console delle generazioni precedenti.

E su questo PlayStation 5 e Xbox Series X sembrano avere un orientamento completamente diverso, praticamente opposto. Matt Booty, responsabile degli Xbox Game Studios, ha dichiarato nel corso di un’intervista a MCV che i titoli in uscita per la console Microsoft saranno cross-gen almeno fino al 2021.
Queste le sue parole: “I nostri contenuti che pubblicheremo nel corso dei prossimi uno/due anni, gireranno sull’intera famiglia di dispositivi Xbox, un po’ come accade oggi su PC. Vogliamo assicurarci che se qualcuno investe in Xbox tra ora e la Series X ritenga di aver fatto un buon investimento e noi ci impegniamo con i contenuti”. Una forma di attenzione, quindi, a chi in questi mesi sceglierà di acquistare una Xbox One X o una Xbox One S nei prossimi mesi. Chi lo farà non si ritroverà quindi “sorpassato” per almeno un paio d’anni, almeno sul fronte dei giochi.

Destino diverso invece sembra attendere chi acquisterà una PS4 o una PS Pro. Perché è sempre più forte l’indiscrezione che i giochi in esclusiva per PS5 saranno titoli che potranno girare solo sulla console di nuova generazione. Insomma, non si esclude la retrocompatibilità della console – e quindi la sua capacità di farvi girare regolarmente titoli vecchi. Ma sembra escludersi invece quella dei futuri giochi. Lo ha confidato Jason Schreier di Kotaku: “Non dirò ancora di quali giochi parlo perché probabilmente farò in futuro una specie di report, ma ho sentito che alcuni dei titoli di lancio della nuova console gireranno solo su PS5”.

Un “sentito dire” che mette PS5 in una posizione maggiormente elitaria rispetto a Xbox Series X. Se queste notizie venissero confermate dalle ufficialità, bisognerà poi valutare la reazione degli utenti, e del mercato.
Per adesso la sensazione che nasce dalla riflessione successiva a queste notizie, è che Microsoft ha una sua strategia che vede la necessità di mantenere fidelizzati i milioni di utenti consentendo loro di giocare su tutte le console in circolazione. Un “supporto” che segue il passo di quello dei software e di quanto già fatto, per esempio, su Office.
Il fatto poi che Booty parli di “nostri contenuti”, evidenzia come il cross-gen sarà una specifica dei titoli prodotti e sviluppati da Microsoft. Ma questo potrebbe non accadere per i giochi di parti terze che pure vorranno lanciarsi su Xbox Series X.

Related posts

Rapinatore seriale di GameStop condannato a dieci anni di carcere

Alberto Sanci

FIFA eClub World Cup a Milano dal 7 al 9 Febbraio 2020: è ufficiale

Alberto Sanci

Altro colpo al calcio “pezzotto”: la Finanza chiude 15 siti IPTV

Alberto Sanci