FoyhoTech.it
Salute e Benessere

Le mele cotte fanno bene o male? Ecco la risposta dell’esperto

Per mela cotta si indica un alimento che ha nella mela il suo ingrediente principale. Si può preparare tramite apposite ricette, e rientra nella categoria dei dessert. 

Ha un apporto calorico solitamente moderato, un gusto dolce, e offre diversi benefici all’organismo. Non ha le stesse proprietà della mela cruda, anche perché in fase di cottura il frutto perde gran parte delle vitamine. 

Nonostante ciò, la pietanza conserva comunque tanti pregi dal punto di vista nutrizionale. Per questo motivo, nel rispondere alla domanda relativa a se le mele cotte facciano bene o male, si può tranquillamente affermare che sono uno dei dessert più salutari, purché non si esageri nel consumo.

Caratteristiche delle mele cotte

Le mele cotte si possono preparare in diversi modi, sia per quanto riguarda le modalità di cottura (in padella, al vapore o al forno) che per la scelta degli ingredienti da usare.

Di norma, per la preparazione si utilizzano soprattutto o esclusivamente ingredienti di origine vegetale, e quindi il dessert può essere compatibile anche per una dieta vegana.

Tuttavia, per addolcirle alcuni preferiscono usare il miele (prodotto non adatto ai vegani) al posto dello zucchero. Inoltre, usare una noce di burro (altro prodotto di origine animale) al termine della cottura contribuisce ad ottimizzarne l’aroma.

Parlando del frutto nello specifico, una mela che è stata sottoposta a cottura ha una quantità di calorie moderate, dovute soprattutto alla presenza di molti carboidrati semplici.

Anche le fibre alimentari, preziose per l’organismo e sazianti, sono presenti in una quantità molto significativa.

Questo dessert è inoltre una discreta fonte di carotenoidi (provitamina A), pectina, e di polifenoli, che sono altre sostanze molto utili per il benessere dell’organismo.

Degno di nota è anche il fatto che la mela cotta può essere tranquillamente mangiata (in quantità moderate) pure dai diabetici e dagli obesi. Una porzione media di mela cotta è pari a circa 200 grammi, e apporta circa 115 Kcal.

Benefici delle mele cotte

Un consumo di mele cotte nelle dosi consigliate (200 grammi circa di dessert), se ripetuto tutti i giorni, o per più giorni nel corso di una settimana, può aiutare a:

  • Perdere peso: non ha tantissime calorie, e favorisce la riduzione della ritenzione dei liquidi e il benessere della flora intestinale.
  • Tenere sotto controllo i livelli del colesterolo e della glicemia, anche grazie al fatto di contenere pectina.
  • Aiutare a favorire una sana attività intestinale, anche per via del fatto che può contribuire a mantenere la flora batterica dell’intestino in buona salute.
  • Combattere la stitichezza, alleviandola.

Come si preparano le mele cotte: ecco una ricetta

Di seguito le indicazioni di una ricetta per preparare le mele cotte al forno:

  1. Prendere una mela, e rimuoverne il torsolo usando un attrezzo apposito, oppure usando un coltellino affilato. Ripetere l’operazione con eventuali altre mele da preparare.
  2. Mettere le mele dentro a una pirofila, e condirle con: succo di limone, cannella in polvere, zucchero e una piccola quantità di acqua.
  3. Introdurre la pirofila e nel forno, e cuocere le mele a 200 gradi per 30 minuti.
  4. A cottura ultimata, far raffreddare le mele fino a renderle tiepide.
  5. A questo punto, è possibile servirle a tavola. In genere si mangiano con coltello e forchetta.

Controindicazioni

Le mele in genere non hanno controindicazioni, ma se si è intolleranti ad alcuni principi attivi, oppure se si esagera con il consumo possono provocare: gonfiore addominale, crampi allo stomaco, produzione di gas intestinali, diarrea o costipazione.

Related posts

I paradossi della ricerca: muore della stessa patologia a cui aveva dedicato la vita per debellarla

Rita Incoronato

Mangiare carne bianca fa male! Ecco cosa succede.

Rita Incoronato

Ecco cosa succede a chi mangia le patate fritte surgelate. Da non crederci

admin

Leave a Comment