Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.foyhotech.it/home/wp-content/themes/valenti/valenti/library/core.php on line 1579

ePSXe è un emulatore di giochi PlayStation (PSX e PsOne) sviluppato inizialmente per Pc e arrivato, nel 2012, su Android. Grazie ad ePSXe sarà possibile trasformare il nostro dispositivo mobile in una vera e propria PlayStation portatile, un must have per tutti gli amanti del retro gaming.

Cominciare a giocare ad ePSXe

Giocare con ePSXe è semplicissimo. Innanzitutto i requisiti richiesti per l’installazione dell’applicazione sono minimi: Android 2.2 Froyo, ARMv7 or X86, 800Mhz, 256 MB di RAM.

Ecco invece quelli consigliati: Android 2.3/4.X, ARMv7 con Neon o X86 1200Mhz dual core, 512 MB di RAM, GPU con supporto alle OpenGL

Per procedere all’emulazione della PS1 sul nostro cellulare saranno necessari, oltre a ePSXe, altri due elementi: il BIOS e i giochi.

Per prima cosa è necessario inserire il BIOS della PlayStation, un file di 512Kb chiamato “SCPH1001.bin” o “SCPH7502.bin”. Ci sono due modi per averlo. Il primo, molto più semplice, è quello di pigiare il bottone “Simulated Bios” che vi apparirà in basso a destra quando selezionerete dal menù principale la voce “Avvia Bios”. Il secondo consiste nell’utilizzare Google o un’ app chiamata EveryBIOS per ottenere il file. Una volta scaricato e decompresso in formato .zip o .rar, cliccate sul bottone “Avvia Bios”. La prima volta ePSXe analizzerà la vostra SD per trovare il percorso in cui è stato salvato il file e auto-configurerà il percorso nelle preferenze.

ePSXe è sprovvisto di giochi, i titoli dovranno essere necessariamente forniti dall’utente. Trovarli in Rete è molto agevole, sono presenti a centinaia su siti come coolRoms.com o freeroms.com. Si tratta di file compressi in formato .rar/ .7z/ .zip, che potranno essere decompressi utilizzando direttamente ePSXe oppure un applicazione apposita (per esempio 7zipper). Una volta scaricato il gioco, premete su “Avvia Gioco”, la prima volta ePSXe, alla pari di quanto già successo col BIOS, analizzerà la SD per trovare il percorso in cui il gioco è stato salvato creando una lista che potete cliccare per cominciare a giocare.

Per una comprensione più completa e immediata della procedura vi invito a guardare il video postato all’inizio della recensione.

L’esperienza d’uso

ePSXe garantisce una compatibilità elevatissima (>99%), un’ottima velocità ed una qualità audio di buon livello.

Il grado di personalizzazione offerto dall’applicazione è notevole. Per quello che riguarda il video, ePSXe fornisce tre diverse modalità di formato video: la 4:3, quella dinamica e, infine, widescreen. Allo stesso modo, riverbero, latenza e frequenza del suono potranno essere modificate a seconda delle preferenze dell’utente.

Ancora, ePSXe si caratterizza per la presenza delle varie skins che riprendono perfettamente i controller analogici o digitali della PlayStation. Ovviamente il feeling dato dal controller fisico è inarrivabile ma gli sviluppatori di ePSXe hanno pensato anche a quello. L’emulatore infatti può essere anche utilizzato, tramite Bluetooth o USB-OTG, attraverso gamepad esterni

Non per ultimo, il sistema di salvataggio. ePSXe prevede un metodo di salvataggio e caricamento veloce e preciso, anche migliore di quello offerto dalle vecchie Memory Card. Lo stesso è inoltre compatibile con la versione Pc dell’emulatore permettendo così di continuare a giocare su device diversi.

Naturalmente, le prestazioni dell’emulatore saranno strettamente correlate alla potenza dello smartphone in uso. Maggiori saranno le capacità del vostro telefono, maggiore la fluidità e la qualità dell’esperienza d’uso.

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito ufficiale.

L’App è disponibile per Android sul PlayStore attualmente al costo di 2,99 €

Badge per il download:

ePSXe, emulatore PS1 per Android

 

Dalla Playstation ad Android il passo è breve: ecco Crash e Spyro.

 

Recensione ePSXe: la PlayStation rivive su Android.
GIUDIZIO FINALE: Un emulatore davvero efficiente che ci permetterà di riscoprire il fascino di quei giochi retrò che hanno caratterizzato la ps1. Un app a mio avviso che vale davvero i soldi spesi.
Pro
  • Compatibilità pressoché illimitata
  • Alto grado di personalizzazione
  • Fludità
Contro
  • Non riscontrati
8Giudizio finale